martedì 7 ottobre 2014

SIMENON SIMENON. SIGNORE E SIGNORI, ECCO A VOI... IL COMMISSARIO "GRASSET"!

Il commissario Grasset
Esiste un metodo, una formula, una prova del nove per quantificare il successo? Sì, come ben sanno i politici, ai quali si può imputare ogni nefandezza ma non l'incapacità di fiutare ciò che da popolarità: un'imitazione e/o parodia è il segno tangibile del successo. Quando nel 1965 la Rai iniziò a trasmettere i telefilm, o gli sceneggiati come venivano chiamati, del commissario Maigret - interpretati da Gino Cervi - poteva un settimanale popolare, talmente popolare da vendere centinaia di migliaia di copie ogni settimana, sottrarsi a farne l'imitazione-parodia? No! Il successo della serie tv era tale - oggi nemmeno le partite della nazionale ai mondiali eguagliano i milioni di telespettatori del Maigret/Cervi - che avrebbe assicurato un sicuro riscontro di pubblico. Questo settimanale era Il Monello (chiamato "Monello Jet" in quel periodo) iniziò  a pubblicare - con il numero 19 del 18 maggio 1965 - una parodia comico-avventurosa del commissario Maigret qui chiamato, certo non con un gran sforzo di fantasia, "Commissario Grasset". Nelle sue avventure - 9 tavole, autoconclusive - il nostro commissario, pacioso e bon vivant, con l'immancabile pipa in bocca risolveva piccoli casi dal taglio umoristico. Grasset, sia nel testo, ad aopera di vari scrittori quali, Saccarello, Mancuso e Grecchi, che nel disegno è tratteggiato su una fisionomia riconducibile al Maigret interpretato da Cervi, indice di una lettura non superficiale anche dei romanzi. Il fumetto si concede una disgressione sulla figura della moglie la "Signora Grasset" qui è molto più attiva, dinamica e loquace di M.me Maigret e con una silhouette più "robusta".  Forse pagando pegno allo stereotipo della donna nel fumetto, almeno all'epoca, che voleva  fidanzate e amanti belle e longilinee e le mogli robuste e in più prevaricanti. Nei casi polizieschi disegnati venivano - di volta in volta - coinvolti personaggi dello sport e dello spettacolo, allora popolari, quali i Beatles, Brigitte Bardot - protagonista dell'avventura che pubblichiamo - e anche molti italiani, cantanti e attori, come ad esempio Ciccio e Franco. Pregevole realizzazione dovuta nei disegni al quel talento che era Ferdinado Corbella, capace di passare per tutti i generi. In Grasset mescolava, con notevole anticipo su tempi, vignette al tratto e vignette a colori a tempera nelle sequenze con i protagonisti reali donando un taglio più realistico alle tavole, capaci così di catturare anche il lettore meno avvezzo al liguaggio del fumetto. Oggi il personaggio è un po' dimenticato ma all'epoca godette sicuramente un buon seguito visto che venne pubblicato, a settimane alterne, per un totale di 30 avventure fino al numero 24 del 14 giugno 1966. Ebbe anche l'onore di parecchie copertine.  Cosa simpatica sarebbe farne un albo raccolta e/o riprenderlo in nuove e attualizzate avventure.

Giancarlo Malagutti

6 commenti:

  1. Anche la Franciae il Belgio ,negli anni 2000,hanno avuto il suo commissario Grosset con i romanzi "pastiche"scritti da Alasin Le Bussy editi da una casa editrici di Liegi,città natale di Simenon

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bene Andrea, Grasset o Grosset siamo sullo stesso filo della parodia... se avessi materiale per farne un post.... Vedi un po' ttu.... Ciao e grazie.

      Elimina
    2. mi scuso Maurizio ma non credo di avere materiale a sufficienza per fare un post,per il momento posso dirvi che i libri usciti sono 3 e precisamente:
      Grosset et le spatiandre percé (Les enquêtes du commissaire Grosset - 1)
      Grosset et le Monstre des Ardennes (Les enquêtes du commissaire Grosset - 2)
      Grosset dans la chambre close (Les enquêtes du commissaire Grosset - 3)
      Se riuscirò a procurarmeli vi darò maggiori ragguagli sulla serie

      Altre serie "pastiche"sono :
      René Henoumont: Les enquêtes du Commissaire Fluet
      Joseph BENOIST L'homme qui chantait faux
      Géo DAMBERMONT Auto-stop
      Jean KÉRY Monsieur Frémond disparu
      Thomas NARCEJAC L'avant-dernière enquête de Maigret
      David Simmons Le docteur Maigret
      (merci mr.David!)

      Elimina
    3. Murielle Wenger8 ottobre 2014 11:33

      Maurizio, je peux trouver quelques informations sur les pastiches dans ma bibliothèque simenonienne. J'essaie de te préparer quelque chose, encore aujourd'hui si j'ai le temps, sinon demain...

      Elimina
  2. http://www.noosfere.com/icarus/livres/niourf.asp?numlivre=2146578453

    RispondiElimina
  3. Par pur hasard, le forum de Maigret sur le site de Steve Trussel se concentre actuellement sur une discussion de l’imitation et des droits d’auteur.

    RispondiElimina

LASCIATE QUI I VOSTRI COMMENTI, LE VOSTRE IMPRESSIONI LE PRECISAZIONI ANCHE LE CRITICHE E I VOSTRI CONTRIBUTI.