martedì 28 gennaio 2014

SIMENON SIMENON: FORMA & COLORI SONO QUELLI DEL GRANDE PINTER


I contenuti sono quello che sono, ormai li conoscete. Simenon-Simenon, con qualche rara eccezione è ormai on-line da oltre tre anni. Buoni o meno buoni, ogni giorno i nostri post vi propongono un tassello di quel "mondo-Simenon-Maigret" che a nostro avviso vale davvero la pena di conoscere, e che, a venticinque anni dalla scomparsa dello scrittore, quotidianamente produce notizie, eventi e curiosità che questo blog cerca di riportare il più compiutamente possibile.
Ma andiamo alla forma. O meglio alle illustrazioni con cui corrediamo i nostri post. Anche qui, chi ci segue da un po' di tempo, non avrà potuto notare che oltre a foto e compsizioni varie, facciamo un grande utilizzo delle immagini create da Ferenc Pintér. Il grande illustratore italo-ungherese è a nostro avviso un grande tra gli artisti figurativi del nostro tempo. I suo tocco è inconfondibile che si tratti di una copertina, di una pubblicità, di un murales, di qualsiasi forma di espressione figurativa.
Ma a parte il suo indiscusso valore artistico, a nostro avviso, nelle centinaia di copertine di Maigret, Pintér ha saputo esprimere come nessun altro i tratti del commissario, le atmosfere delle sue inchieste, i particolari e i dettagli (quelli che poi ritroviamo nelle indagini del commissario). Quelle sue macchie di colore, quei suo tratti semplici, a tratti addirittura scarni, quell'essenzialita di certi suoi disegni ci riprtano alla mente la sintesi e la semplicità del linguaggio che Simenon usava nelle sue opere. Per chi ama le curiosità, vorremmo poi qui accennare ad una coincidenza di date. Infatti Pinter nasce nel 1931, proprio l'anno in cui nasce il personaggio del commissario Maigret, lanciato da Simenon a Parigi con il famoso Bal Anthropométrique...
Insomma, come abbiamo scritto nel titolo, davvero sentiamo Pinter come la forma e i colori di questo Simenon-Simenon.
Proprio per questo da oggi abbiamo deciso di fare un nostro piccolo tributo a Pinter, dedicandogli uno spazio specifico con un link al suo sito ufficiale. Un modo di ringraziare questo nostro "incosapevole" collaboratore, che ci permette di qualificare graficamente il nostro blog e di ricevere dei complimenti che noi idealmente ogni volta gli giriamo. Perchè se Simenon-Simenon piace anche esteticamente a non poche persone, il merito é nella maggior parte suo... di Ferenc Pinter.  

Nessun commento: