mercoledì 29 gennaio 2014

SIMENON SIMENON... UN "ACQUARIO" IRRAGIUNGIBILE

Fine anno vecchio, primi dell'anno nuovo, spazio agli oroscopi. Chi ci crede, chi non ci crede, chi ci crede solo quando le previsioni sono buone, chi ci ride sopra, ma (pur non volendo generalizzare) ammettiamo che un'occhiata alle previsioni astrali del proprio segno, una volta o l'altra, alla fine l'abbiamo data tutti.
Questa volta ci è capitata sott'occhio una previsione per il 2014 scritta da Rob Brezsny per il Las Vegas CityLife. Non conosciamo nè l'astrologo nè il giornale, ma, visto che siamo in tema di frivolezze, ci siamo permessi il lusso di non prendere le dovute informazioni.
Nella sezione dedicata al segno dell'Acquario, scrive Brezsny:
"L'autore dell'Acquario, Georges Simenon (1903-1989) ha scritto più di 200 romanzi sotto il suo nome e più di 300 sotto pseudonimo. In media, ha scritto un libro nuovo ogni 11 giorni. Sono stati stampati mezzo miliardo di copie dei suoi libri. Mi dispiace segnalare che non credo che ci potrà mai essere un acquario più prolifico nel proprio campo, come lo era Simenon nel suo. Tuttavia, la tua produttività potrebbe anche raggiungere i livelli di Simenon, nel 2014, ma a costo di lavorare in un modo pazzesco. Ma la tua creatività non sarà così facilmente produttiva come poteva sembrarti. Basterà accontentarti di possedere almeno il potenziale della creatività".
Noi non siamo dell'Acquario e, anche se lo fossimo, non avremmo certe ambizioni. Comunque è curioso che in un giornale di Las Vegas si citi Simenon come personaggio simbolo del segno dell'Acquario. 
Dove non arriva l'apprezzamente per il suo livello letterario e il suo stile narrativo, arriva la fama dell'enorme numero di libri venduti e della "forza" dello scrittore per realizzare un corpus di romanzi così eccezionale.
Ma si sa, per gli americani... diciamo per molti americani, i record sono un'attrazione irresistibile e sappiamo per quanto tempo Simenon si sia portato dietro questa fastidiosa nomea di "recordman della letteratura".
E adesso rispunta dentro un oroscopo dell'americanissima Las Vegas.  

1 commento:

David P. Simmons ha detto...

J’ai lu le même article de Brezsny. Il me semble que la personnalité de Simenon n’était pas du tout typique de quelqu’un né sous le signe de Verseau. Qu’en pensez-vous? (Il faut avouer que je suis non croyant dans l’astrologie.)