mercoledì 8 gennaio 2014

SIMENON SIMENON. LE SORPRESE DI UNA "SOIREE SIMENON" VI ASPETTANO SU... ARTE


D'accordo ci mancano ancora sessantaquattro giorni, più di due mesi. Ma un evento così va messo in calendario, con tutti i promemoria del caso e ogni precauzione per non perderlo.
Stiamo parlando di una serata che il canale ARTE (visibile in Italia tramite satellite sul digitale free, ma anche sulle piattaforme "Hotbird" e "Astra") dedicherà domenica 23 febbraio al grande romanziere.
Quella domenica, quindi, tutti sintonizzati sul canale cuturale, franco-tedesco per questa Serata Simenon che avrà inizio alle 20.45 con la proiezione del film di Bertrand Tavernier L'horologer de Saint-Paul (1974 - con Philippe Noiret, 100 minuti) ispirato al romanzo simenoniano L'horologer d'Everton (Presses de La Cité - 1954). Dopo questo succulento antipasto preparatevi al pezzo forte della serata. Alle 22.25 andrà infatti in onda un'inedito documentario, Le Siècle de Georges Simenon, realizzato da Pierre Assouline. Come è noto, Assouline, è uno dei più accreditati se non il più accreditato, biografo simenoniano. Tra le sue opere dedicate al romanziere ricordiamo l'insuperata Simenon Biographie (Julliard -1992) e l'originale e geniale Autodictionnaire Simenon (Omnibus - 2009).
Questa volta lo studioso simenoniano ci propone un documetario che attraverso materiale d'archivio, foto, filmati, fa raccontare a Simenon il proprio secolo, una sorta di reportage in cui lo stesso scrittore narra di sé. E tra il materale utilizzato ci saranno documenti e testimonianze del tutto indite. Insomma, ancora una volta Assouline piazza la sua stoccata maestra nell'approfondire e divulgare la vita e l'opera di Georges Simenon.
Come vedete, la serata è da non perdere. Abbiamo voluto dare subito notizia di questa serata, ma all'estero se ne parla già da tempo come un evento davvero particolare. 
Ovviamente, ci torneremo su in prossimità della messa in onda, per un doveroso promemoria.

1 commento:

Andrea Franco ha detto...

Va segnalato che il film l horloger de saint paul è ambientato in francia,a lyon mentre il libro l horolger d everton fa parte del periodo statunitense , difatti si svolge principalamnete a waterbury, in connecticut.la trasposizione cinematografica fu però una produzione prettamente francese e ciò spiega questo cambio di ambientazione