lunedì 20 gennaio 2014

SIMENON SIMENON. MAIGRET 3... PER QUATTRO ROMANZI

Mentre ancora si aspetta l'uscita dei libri contenenti le ultime inchieste di Maigret, per veder così pubblicata la totalità delle inchieste del commissario (ad aprile usciranno in "Minacce di morte" ed altri racconti i tre storici inediti in italia: l'italiano sarà cosi la quarta lingua in cui saranno tradotti tutti i 103 Maigret ufficiali, dopo il tedesco, l'inglese e il giapponese) l'Adelphi prosegue nella riedizione delle inchieste già precedentemente pubblicate, seguendone l'ordine cronologico.
Il volume di cui tratterò, "I MAIGRET 3" (a giorni in libreria) conterrà:
- La balera da due soldi (La guinguette à deux sous - 1931)
- L’ombra cinese (L’Ombre Chinoise - 1932)
- Il caso Saint-Fiacre (L’Affaire Saint-Fiacre - 1932)
- La casa dei fiamminghi (Chez les Flamands - 1932)
- Il porto delle nebbie (Le Port des brumes - 1932)
Sono le inchieste che vanno dal numero 11 al 15, quindi si tratta ancora del primissimo periodo, quello denominato "Fayard", dal nome dell'editore che iniziò a pubblicare i Maigret e i Simenon di genere giallo e in generale i testi di quel periodo (vedasi "Le Relais d'Alsace" - 1931 e "Le Passager du Polarlys" -1932).
La balera da due soldi è un Maigret abbastanza scanzonato e divertente che porta il commissario ad interessarsi ai divertimenti del fine settimana in campagna di un gruppo di parigini festaioli. Anche in questo  caso il colpevole non sembrerà del tutto antipatico agli occhi del commissario (e del lettore); in ogni caso l'inchiesta proseguirà leggera e scorrevole, anche se non rientra tra i miei "gialli-simenon" preferiti.
Di tutto altro genere e ,a mio avviso, spessore è L'ombra cinese: un delitto è commesso in una fredda notte di fine novembre in un'elegante condominio parigino. Maigret interrogherà la portinaia,verrà  a conoscenza dei segreti degli abitanti del palazzo, il tutto sotto una misteriosa figura che si staglia come un'ombra cinese la sera del delitto, dietro la vetrata di una finestra del palazzo. Qui i personaggi sono  ben dettagliati e la suspence é resa bene fino all ultimo
 Il caso Saint-Fiacre riporta Maigret nel paese natio, quello del titolo appunto. I ricordi della sua infanzia si intrecceranno con una realtà che non è piu' quella  di un tempo e, a  far si che la matassa da sbrogliare sia più intricata, ci sarà anche uno strano caso di omicidio, quello della contessa di un vecchio castello .
La casa dei fiamminghi, ambientato  a Givet, è in assoluto il libro delle inchieste del commissario che preferisco. Lasciatevi trasportare da Simenon in un freddo e piovoso gennaio in questo paesino sulla frontiera franco-belga. Maigret potrà errare a suo piacimento per indagare sulla scomparsa di Germaine Piedboeuf, non avendo incarichi ufficiali, si lascerà assorbire dall'ambiente che lo circonda, ma, nonostante ciò approderà (con conseguenza insolite), alla risoluzione del caso.
Il porto delle nebbie inizia con la ricerca dell'identità di uno sconosciuto errabondo per Parigi che verrà poi ritrovato con una pallotola piantata nel cranio. Non sarà facile, ma Maigret scoprirà l'identità di questo misterioso individuo e dovrà trasferirsi a Ouistreham per ricostruire alcuni avvenimenti avvolti dalla nebbia brumosa del passato, come ne è avvolto il porto normanno che ospita la vicenda.
Ultima notazione curiosa. Va rimarcato che nei quattro romanzi pubblicati in questo volume, l'ambientazione invernale fà da protagonista.
Andrea Franco

3 commenti:

  1. Murielle Wenger20 gennaio 2014 09:26

    Il y a encore une langue dans laquelle toutes les nouvelles ont été traduites: c'est le portugais (recueil "Todos os contos de Maigret" édité par L&PM).

    RispondiElimina
  2. merci Murielle!(j avais lu la notice sur le site de trussell)
    per quel che riguarda le raccolte di racconti credo che dopo "minacce di morte"(in uscita il primo aprile)ci sarà spazio ancora per ben due libri dato che mancano gli ultimi in ordine cronologico che sono i piu lu ghi,sono stati scritti nel periodo nordamericano e si tratta di:

    la pipe de maigret
    la temoignage de l enfant de choeur
    le client le plus obstinè du monde
    M.et l inspecteur malgracieux
    on ne tue pas les pauvres types
    un noel de maigret(che,vista la risicata lunghezza dei libri recentemente proposti, da solo dovrebbe occuparne mezzo)

    RispondiElimina
  3. Ciao Andrea! Ti volevo chiedere se sapevi il giorno di uscuta de "I Fratelli Rico" dato fra le anteprime di Adelphi. Visto che è in corso una promozione del 25% sino al 1° di Febbraio, secondo te ce la faremo a prenderlo a sconto?
    Saluti
    guido

    RispondiElimina

LASCIATE QUI I VOSTRI COMMENTI, LE VOSTRE IMPRESSIONI LE PRECISAZIONI ANCHE LE CRITICHE E I VOSTRI CONTRIBUTI.