giovedì 4 settembre 2014

SIMENON SIMENON. IL COMMISSARIO SCRIVE... IN PARADISO...

Meung-sur-Loire - 4 settembre 2014
M. Georges Simenon
Romancier
Paradise de la Litterature

Mio caro Simenon,
sarete probabilmente stupito di ricevere una lettera da me, visto che da quando ci siamo lasciati è passato molto tempo. Oggi è il venticinquesimo anniversario del giorno in cui avete lasciato questa terra per entrare nell'Eternità. Se voi godete del privilegio di essere sempre vivo nel cuore dei vostri lettori, io ho quello di dividere con voi un po' della vostra gloria, e forse pure di avervi contribuito, anche se voi siete qualche volta un po' geloso della fama del personaggio che avete creato. Allora, caro Georges, perdonatemi di essere stato qualche volta più famoso del mio autore, però, ammettetelo, avete anche tratto un certo profitto dalle conseguenze di questa popolarità. Da parte mia, approfitto di questo momento per perdonarvi di aver utilizzato il mio nome, i miei tic, le mie abitudini e di aver creato, a partire dalla mia persona, un personaggio più vero di uno reale... Nelle mie "Mémoires" ho regolato i miei conti con voi e non c'è più nulla da reclamare. Da questo momento basta gelosie, basta risentimenti tra noi, ci unirà invece una buona e franca amicizia
Sono venticinque anni che non ci siete più, ma siete più presente che mai e, rendetemene atto, anche un po' grazie a me. E, da parte mia, debbo riconoscere che grazie al vostro talento il mio personaggio continua ad affascinare tanti lettori e a suscitare tanto interesse in tutto il mondo...
Vi abbraccio e M.me Maigret, che sta leggendo questa lettera proprio qui alle mie spalle, fà lo stesso.
Via auguro di continuare ad essere letto con passione da tutti quelli che apprezzano la buona letteratura e che amano condividere questa passione.

                                                                                    Affettuosamente
                                                                                      Jules Maigret

Questa lettera del personaggio al suo autore è dovuta alla fantasia e alla creatività di Murielle Wenger, che i nostri lettori ben conoscono, e che ha voluto celebrare così questo anniversario.

3 commenti:

  1. Molto bella, intensa, a tratti commovente la lettera di Maigret, dovuta alla penna della brava Murielle.

    RispondiElimina
  2. Murielle Wenger4 settembre 2014 09:48

    Grazie mille Paolo !

    RispondiElimina
  3. Murielle Wenger4 settembre 2014 18:11

    Et grazie mille à Maurizio qui a si bien mis en page la lettre de Maigret ! Et bien sûr, avec une excellente traduction.

    RispondiElimina

LASCIATE QUI I VOSTRI COMMENTI, LE VOSTRE IMPRESSIONI LE PRECISAZIONI ANCHE LE CRITICHE E I VOSTRI CONTRIBUTI.