domenica 8 gennaio 2012

SIMENON. MAIGRET 40 VOLTE ALLA LUCE DEL "SOLE"

Apertura alla grande su Maigret, per la prima pagina dell'inserto Domenica de Il Sole 24 Ore di oggi. Motivo: il lancio da parte del quotidiano economico della Confindustria di un'operazione editoriale che vedrà in edicola ben 40 titoli delle inchieste del commissario simenoniano dal prossimo mercoledì 11 gennaio. Vi si annuncia: con il Sole al prezzo di 6,90 euro (ma non si capisce se con o senza il giornale,  anche perchè sul web si legge invece 3,90 euro, vedi Con la Domenica del Sole 24 Ore inizia il viaggio per leggere e capire il metodo scientifico di Maigret). Sull'inserto, titolone a cinque colonne  Maigret, il riparatore di destini per un articolo di Goffredo Fofi, titolo che fa da cappello a un'altro articolo, Inchiodati al suo metodo, di Armando Massarenti.
E' difficile per gli assidui lettori di Simenon Simenon, non fare il parallelo con l'altra grande operazione su Simenon, Le Monde de Simenon, i venti volumi editi dal quotidiano parigino (ognuno con tre titoli, tra romanzi e Maigret), conclusasi ad ottobre scorso.
Qui c'è solo Maigret, e scusate se è poco,  con quaranta delle oltre settanta inchieste scritte da Simenon.
Non ci viene spiegato il criterio con cui sono state scelte. E... non lo vogliamo sapere. Fosse imposta a noi una scelta del genere, avremmo avuto un grosso imbrazzo a scegliere. Non che non ci siano Maigret migliori di altri, ma obiettivamente, scartarne ben trentasei deve cosituire una bella rogna. D'altronde come scrive Fofi "...è difficile per un lettore di Simenon distinguere tra un buon Maigret e un Maigret medio (di cattivi non ne conosco)...", figurarsi le difficoltà per il responsabile della selezione.
Fofi batte sull'annoso problema della letteratura alta e quella bassa e di come la critica accademica abbia contribuito a farne un caposaldo duro da abbattere, e invece Simenon che scriveva per tutti, scardina questa convinzione, infatti il suo intento era proprio quello di "... scrivere  per tutti e inserire nelle pieghe della letteratura di genere problematiche invero altissime - sottolinea Fofi - scavi nella natura umana e nella sua fragilità, nella difficoltà di intendere e praticare il bene pur intuendone la verità...".
Per ora sulla Domenica 24 Ore di oggi vengono anticipate le prime dieci uscite: Maigret e il caso Nahour (11 gennaio), Maigret e il corpo senza testa (18 gennaio), La trappola di Maigret (25 gennaio), Maigret e il ladro indolente (1 febbraio), Maigret e l'affittacamere (8 febbraio), L'impiccato di Saint-Pholien (15 febbraio), Il porto delle nebbie (22 febbraio), L'ispettore Cadavre (29 febbraio), Il pazzo di Bergerac  (7 marzo) e L'amica della signora Maigret (14 febbraio).
Ottima occasione per coloro che avessero perso anche un sol titolo, potrebbero trovarlo in uno di questi quaranta del Sole. Per chi fosse competamente a digiuno un consiglio, inizi a leggere il primo e troverà almeno un elemento che lo colpirà, il secondo gli servirà per entrare "come si deve" nel mondo di Maigret (o meglio dal mondo creato da Simenon per Maigret), alla lettura del terzo sarà completamente conquistato. E poi magari, dopo una decina di inchieste del commissario, gli verrà voglia di leggere un romanzo di Simenon che, contrariamente a quanto dicono in molti, non è certo così lontano dai Maigret.

1 commento:

Andrea Franco ha detto...

sono d accordo sul fatto che deve essere difficile scartare quasi la metà delle inchieste:a me piacerebbe sapere quali criteri sono stati utilizzati per la scelta;secondo me sarebbe però stato piu logico seguire per le uscite un ordine cronologico o un ordine tematico e/o di ambientazione.le prime dieci uscite mi sembrano di titoli messi un po alla rinfusa.resta il fatto che è da invidiare chi ha ancora dei maigret da leggere e potrà avere questa possibilità in piu per colmare questa lacuna