martedì 9 luglio 2019

SIMENON SIMENON. IL PROSSIMO MAIGRET? DEPARDIEU AL POSTO DI AUTEUIL. NOI LO IMMAGINAVAMO GIA' OTTO ANNI FA'

Il nostro blog lo identificava come uno degli attori più adeguati già in un post del 2011

SIMENON SIMENON. LE PROCHAIN MAIGRET ? DEPARDIEU À LA PLACE D'AUTEUIL. NOUS L'AVIONS DÉJÀ IMAGINÉ IL Y A HUIT ANS
Dans un billet de 2011, notre blog l'identifiait déjà comme l'un des acteurs les plus adéquats
SIMENON SIMENON. THE NEXT MAIGRET? DEPARDIEU INSTEAD OF AUTEUIL. WE HAD ALREADY IMAGINED IT EIGHT YEARS AGO
In a 2011 post, our blog identified him already as one of the most fitting actors


Giro di walzer. Daniel Auteuil rifiuta e Patrice Leconte chiama un vecchio leone del cinema francese, Gérard Depardieu. L'attore settantenne, è sicuramente alto e massiccio (forse anche troppo?) per trasmettere l'imponenza della figura del commissario, così come l'aveva immaginata Simenon. 

Un particolare cui tengo abbastanza è il fatto che circa otto anni fa', domandandomi quale attore potesse allora incarnare adeguatamente il commissario, scrissi un post. Non fornivo una risposta esplicita. Era un martedì di metà dicembre del 2011, e a corredo del post c'era un eloquente fotomontaggio di un Gérard Depardieu, non vecchio come oggi, con chapeau-melon, baffi e pipa. Che dire? Un'intuizione? Un caso? (chi avesse voglia di leggere quel post, può cliccare qui). Quello che mi aveva allora indirizzato nei confronti dell'attore francese era la sua comprovata bravura, ma anche l'idea che potesse essere pachidermico come il commissario. La sua presenza scenica tra l'altro mi ricordava un po' quella di un altro attore simenoniano per eccellenza, Jean Gabin (senza voler fare nessun paragone!). Nonostante la sua età, Depardieu era, ed è, un'attore contemporaneo che secondo noi poteva infondere qualcosa di attuale al personaggio. Ma tutto sommato era più un gioco, un esercizio un po' spericolato sulle ipotesi.
Le riprese del film dovrebbero iniziare a fine di quest'anno e non è facile immaginare quale Maigret verrà fuori dall'interpretazione di Depardieu e dalla regia di Leconte che tra l'altro è la prima volta che lavorano insieme. Il regista ha girato già un film tratto da un romanzo di Simenon, Monsieur Hire. Una curiosità invece per l'attore che a vent'anni fece una comparsata nello sceneggiato televisivo francese Les Enquêtes du commissaire Maigret con protagonista Jean Richard. 
Siamo al primo cambiamento. Restiamo un po' cauti e vediamo quello che succede... (m.t.)

1 commento:

Andrea Franco ha detto...

Depardieu interpretò il personaggio di De Greef in Mon ami Maigret nel 1973