lunedì 18 giugno 2012

SIMENON: ECCO I RACCONTI ANCORA NON PUBBLICATI DA ADELPHI

Un post di Andrea Franco, uno dei nostri più assidui attachés, si riallaccia a quello di ieri con interessanti informazioni. Chi volesse collaborare al Bureau scriva a simenon.simenon@temateam.com

Roma - dal nostro attachè Andrea Franco - ll post di ieri accennava ai racconti che mancano da pubblicare da Adelphi, dicendo che sono un trentina. Per l'esattezza sono 28 racconti, e questi elencati di seguito i loro titoli:
L'affaire du boulevard Beaumarchais 
• La péniche aux deux pendus  
• La fenêtre ouverte 
• Peine de mort 
• Les larmes de bougie
• Rue Pigalle 
• Monsieur Lundi 
• Une erreur de Maigret 
• Jeumont, 51 minutes d'arrêt ! 
• Mademoiselle Berthe et son amant 
• Tempête sur la Manche 
• Le notaire de Châteauneuf
• L'Etoile du Nord
• L'auberge aux noyés
• Stan le Tueur
• La vieille dame de Bayeux
• L'amoureux de Madame Maigret
• L'improbable Monsieur Owen
• Ceux du Grand Café
Questi racconti furono scritti nel luglio del 1938 a La Rochelle e apparvero alcuni con il titolo Le nuove inchieste di Maigret, prima tra il '38 e il 39 sotto forma di fascicoli da collezione in Police-Film e Police-Roman e alcuni vennero raccolti in un volume di Gallimard che fu pubblicato nel 1944.
• Le témoignage de l'enfant de choeur
• Le client le plus obstiné du monde
• Maigret et l'inspecteur Malgracieux
• On ne tue pas les pauvres types
 Pubblicati in Maigret et l'inspecteur Malchanceux (diventato poi Maigret e l'inspecteur Malgracieux)  nel maggio del '46 da Presses de La Cité.
La pipe de Maigret  (pubblicato insieme a Maigret se fache nel '47 sempre da Presses de La Cité
• L'homme dans la rue 
• Vente à la bougie • Menaces de mort  (o Sous peine del mort)
Questi tre li ritroviamo in Les Petits Cochons sans queue del 1950 da Presses de La Cité
•  Un Noël de Maigret (pubblicato con altri due racconti non Maigret ) nel 1951 ancora da Presses de La Cité
Insomma, chi avesse letto tutte, ma poprio tutte le inchieste del commissario Maigret sappia che vi sono ancora molti racconti del commissario da gustarsi!

5 commenti:

Andrea Franco ha detto...

riporto in mio in tervento datato 18 giugno:
Resta da vedere se la adelphi deciderà di pubblicarli seguendo l ordine cronologico come fatto per i romanzi(anche se non era perfetto)oppure se li raggrupperanno in altro modo.tipo un noel de maigret,la pipe de maigret,le témoignafe de l'enfant de choeur,le client le plus onstiné du monde,maigret et l inspecteut malgracieux,on ne tue pas les pauvres types occuperebbero assieme gia circa 2 libri,se verrà rispettata l impostazione delle 160/170 pagine a libro.In Ogni caso,pare,bisognerà aspettare fino all autunno.Di particolare interesse collezionistico la prima uscita in traduzione ufficiale italiana di Ceux du grand café,l improbable monsieur owen e menaces de mort.Chissà se saranno pubblicati subito o i non francofoni dovranno aspettare fino al 2013..:vabè che aspettano da decenni!
aggiunta odierna:
Pare che ad ottobre,il 9 ,esca un libro intitolato rue pigalle e altri racconti quindi direi che la adelphi seguirà l ordine cronologico,non si sa quanti saranno i titoli nel libor ma dovrebbero essere parecchi essendo i titoli piu corti

Andrea Franco ha detto...

in ogni caso credo che i libri contenenti racconti dovrebbero essere 4 o piu probabilmente 5.essendone usciti sempre 4 all anno direi che ce ne sarà con l ultimo che verosilmente conterrà il pluripubblicato un noel de maigret fino alla fine del 2013

iolanda puca ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
iolanda puca ha detto...

Ciao Andrea. Dato che sei così esperto, posso chiederti cosa ne pensi di "Les dossiers de l'Agence O"? Vorrei tradurre qualcuno dei racconti inediti in Italia per la mia tesi di laurea e avevo pensato a questi. L'unica pubblicazione è di Mondadori, mai più ristampata,ma non contempla tutti i 14 racconti. Grazie in anticipo

Andrea Franco ha detto...

Veramente dispiaciuto di aver visto la tua domanda con 5 anni di colpevole ritardo,spero la tua tesi di laurea sia stata un successo