lunedì 5 gennaio 2015

SIMENON SIMENON. 2015... ANCORA FESTEGGIAMENTI PER IL 25° DI SIMENON


E' passato il 2014, l'anno del 25° dalla scomparsa di Georges Simenon, ma le manifestazioni per ricordare questo anniversario non accennano a finire. Questa volta a festeggiarlo è la Francia o meglio Parigi e ancor di più precisamente la Bilipo, La Bibiliotèque des Littératures Policières, una piccola libreria nel quartiere latino, ma famosa per la sua competenza e specializzazione nella narrativa gialla in Francia e non solo.
In questo piccolo ma prezioso tempio del poliziesco va avanti dallo scorso 15 ottobre, ma durerà fino a tutto febbrio del 2015, un omaggio a Simenon che si articola in tre tranches di notevole interesse. Intanto una mostra di ben settanta tavole illustrate, firmate da grande disegnatore Loustal. Si tratta di soggetti non solo per il commissario Maigret, ma anche per i cosidetti romans-durs come, tra gli altri, Les frères Rico o Touristes de bananes, per racconti, e persono ritratti di Simenon. Illustrazioni di grandi dimensioni o "formato-libro", a colori o in bianco-nero che il disegnatore, appassionato ammiratore del romanziere, gli ha dedicato e di cui ha parlato durante un interessante incontro con il pubblico.
Un'altro argomento affrontato è quello  della capacità di Simenon di sapersi esprimere in modo eccellente sia in breve nei racconti che con più ampio respiro nei romanzi, tema trattato da un grande esperto come Michel Lemoine (sabato 24 gennaio).
Poi è presente il mondo delle donne: da quelle della sua vita a quelle create per le vicende dei suoi romanzi. L'argomento, vasto e di notevole caratura, sarà trattato da un'altro studioso di primissimo livello di Simenon, Michel Carly, (sabato 21 febbraio).
Insomma un'occasione da non perdere per gli appasionati simenoniani che dovessero trovarsi (beati loro!) a Parigi in quelle date.
La Bilipo presenta inoltre delle edizioni rare, degli scritti del romanziere, giornali in cui lo scrittore pubblicava articoli e racconti, anche quelli del primo periodo, quando si firmava con i suoi innumerevoli pseudonimi.
Non esiste un sito della Bilipo, ma per alcune informazioni potrete andare alla sua pagina nel sito delle biblioteche di Parigi.

2 commenti:

Andrea Franco ha detto...

A proposito di Loustal,segnalo una BD molto simenoniana da lui disegnata
(l autore è jean claude Gotting),si tratta di Pigalle 62.27 edita da Casterman nel 2012

Andrea Franco ha detto...

sempre di loustal è,di qualche anno piu vecchia,"rien de neuuf a fort-bongo"ispirata ai simenon dell africa coloniale,specie coup de lune