domenica 14 agosto 2016

SIMENON SIMENON. DOV'E' E COSA FA' LO SCRITTORE A FERRAGOSTO DEL 1931

E' in vacanza? No, é il momento clou per i Maigret e lo scrittore è impegnato nella loro promozione  dedicandosi a firmare

SIMENON SIMENON. OÙ SE TROUVE L'ECRIVAIN ET QUE FAIT-IL LE 15 AOUT 1931 ?
Est-il en vacances ? Non, car c'est une date cruciale pour les Maigret, et l'écrivain est engagé dans une séance de dédicaces promotionnelle
SIMENON SIMENON. WHERE IS THE WRITER LOCATED AND WHAT IS HE DOING ON AUGUST 15, 1931?
Is he on vacation? No, because it’s a crucial date for the Maigrets and the writer is engaged in a promotional book signing

Domani è il 15 agosto. Data proverbiale per l'estate degli italiani, per i quali, soprattutto qualche anno fa', le vacanze coincidevano con il mese di agosto e alla metà del mese si festeggiava la metà delle tanto sospirate ferie. Non in tutti i paesi c'è, soprattutto oggi, questa corrispondenza, ma la tradizione, almeno in Italia, ancora resiste.
Invece ottantacinque anni fa', proprio in questa metà del mese, Georges Simenon si trovava a Deauville, una cittadina francese del Calvados, nel sud della Normadia.
Già negli anni '30 vantava una vocazione vacanziera, località famosa della Côte Fleurie, che in quel periodo era frequentata tra l'altro anche da personaggi come Coco Chanel.
Simenon era arrivato lì, ormeggiando nel bel porto turistico il suo Ostrogoth che certo non aveva nulla a che vedere con gli yacht di lusso dei villeggianti, ricconi e gente in vista della buona società. Il lusso di quelle imbarcazioni però mancava di quella fama che l'Ostrogoth invece si portava dietro
Già, nonostante fossero passati solo sei mesi dal lancio dei Maigret, il successo del personaggio aveva già dato una certa fama a Simenon (in quell'estate era stato nominato come lo scrittore più letto dell'anno). E lo scrittore allora accreditava la versione che l'idea del personaggio del commissario di polizia parigina fosse nato proprio su quella barca, durante una sosta a Delfzijl per delle riparazione allo scafo. C'é da credere che l'arrivo di Simenon in quel posto e in quel giorno non era casuale. Dobbiamo ricordare che il romanziere dal famoso Bal Anthropométrique  in poi, non perdeva occasione di fare promozione dei suoi Maigret. E Deauville im quel 15 d'agosto era la situazione perfetta: gran bella gente, lui lo scrittore del momento, iniziative, party e feste, ognuna delle quali era l'occasione ideale per presentare i suoi libri, per autografarli e per far girare il nome di Maigret anche tra la buona società. Per altro a Deauville l'editrice Hachette organizzavano ogni anno una manifestazione in cui lo scrittore del momento per l'appunto faceva la promozione del suo ultimo libro.
Quindi la vacanza era coniugata con il lavoro e così per buona parte della giornata Simenon si ritrovò a firmare copie dei Maigret sulla terrasse del bar Soleil (m.t.)k

Nessun commento: