venerdì 19 gennaio 2018

SIMENON SIMENON. E SE MAIGRET NON FOSSE SPOSATO?... OPPURE SE AVESSE DEI FIGLI?

Se Simenon avesse ideato un Jules scapolo incallito? O, se al contrario, il commissario-capo fosse stato un... papà-Maigret?

SIMENON SIMENON. ET SI MAIGRET N'AVAIT PAS ETE MARIE ?… OU ALORS, S'IL AVAIT EU DES ENFANTS ?
Et si Simenon avait créé un Jules célibataire endurci ? Ou si, au contraire, le commissaire avait été un… papa-Maigret ?
SIMENON SIMENON. AND IF MAIGRET HAD NOT BEEN MARRIED? OR, THEN, IF HE HAD HAD SOME CHILDREN?
And if Simenon had created a confirmed bachelor in Jules? Or, in contrast, if the Chief Inspector had been a… Daddy Maigret?

Stato familiare: coniugato. Così recita la fiche del commissario capo divisionale Jules Maigret: sposato dal 1912 con M.me Louise Léonard, alsaziana. Figli nessuno. O meglio una figlia nata e morta poco dopo pochi giorni.
Questo è il quadro familiare che Simenon ha costruito intorno al suo personaggio e che lo caratterizza particolarmente. La coppia Maigret ha dei rituali ben precisi che scandiscono le inchieste, abitudini e consuetudini che ce li rendono familiari. Lei che sente quando il marito sale le scale per arrivare al loro appartamento e lo precede nell'aprire la porta. Lo scambio di visite e di performance culinarie con i coniugi Pardon. Le passeggiate della domenica pomeriggio, che finiscono spesso al cinema a vedere quei western che a Jules piacciono tanto. I weekend nella loro casa di campagna a Meung-sur-Loire. I manicaretti che lei prepara al marito ghiottone che quando rincasa per prima cosa va ad annusare tra le pentole sui fornelli. Le coccole e le attenzionl che lei rivolge al marito quando questo sta male e rimane sotto le coperte (e qualche volta finge apposta di star poco bene). La prunella che la sorella di Louise manda alla coppia dall'Alsazia...
Insomma anche se laterale, quella di M.me Louise è un elemento importante nell'architettura delle inchieste del commissario.
Ma se ipotizzassimo per un momento che così non fosse?
Se Maigret fosse uno scapolo impenitente? Vivrebbe da solo, forse avrebbe un altro atteggiamento nei confronti dell'altro sesso, e magari, non certo come il suo creatore, ma potrebbe essere un viveur che passa da una storia ad un altra, di relazione in relazione. In fondo Maigret è un gaudente, gli piace mangiare, bere, fumare perché da scapolo non potrebbe avere un vita sessuale all'altezza dei suoi altri piaceri?  
Molto probabilmente vivendo da solo avrebbe una femme de chambre... forse non convivente con lui, ma sicuramente abbastanza presente per preparargli la cena e garantirgli un vestito pulito e stirato da indossare la mattina seguente...
Certo si fa una certa fatica ad immaginare un Maigret solo. Ormai ci sembra così naturale e connaturato in lui lo stato di sposato, con una moglie che gli si dedica in tutto e per tutto, che pensarlo celibe ci destabilizza un po'.
Forse faremmo meno fatica a vederlo con uno o due figli... (o forse anche tre?) In fondo burbero e accigliato, ma Jules è un buono e il ruolo di papà di padre forse gli addice più di quello dello scapolo. Forse tornerebbe a casa più presto. Forse si metterebbe a giocare con le costruzioni e le macchinine del figlio, ma soprattutto si farebbe fare di  tutto dalla figlioletta che se lo rigirerebbe nemmeno fosse un bamboccione. Eh.... i padri con le figlie....!
Certo con questa famiglia M.me Louise avrebbe un bel da fare e forse non potrebbe dedicarsi del tutto al suo amato marito, che addirittura verrebbe in seconda posizione, dopo i figli.
Beh questa galoppata d fantasia è finita. 
Ma perchè Maigret é sposato, ma senza figli. Una volta Simenon rispose che, siccome alla fine degli anni venti quando iniziava a pensare alle caratteristiche del suo commissario, lui stesso era sposato e non aveva figli, gli era venuto naturale immaginarlo in quel modo. (m.t.) 

1 commento:

Andrea Franco ha detto...

in l ecluse n°1 e maigret et l homme du banc simenon ci fa sapere che i maigret avevano una figlia morta in tenerissima età..per il resto la coppia ci è sempre presentata senza figli perchè,diceva il suo autore,quando creò il personaggio ancora non aveva prole e quindi gli venne naturale crearlo cosi'.