mercoledì 5 settembre 2012

SIMENON. ANCORA SUL NUOVO MAIGRET "RUE PIGALLE"

Raccolta originale dei racconti
La notizia non è nuova, le avevamo già dedicato un post un paio di settimane fa' (Simenon. Maigret continua a... Pigalle con i racconti) e, su segnalazione del nostro attachè Andrea Franco, vediamo che anche Wuz conferma la notizia, specificando che il volume uscirà in ottobre, che l'Adelphi ha fissato il prezzo a 10 euro, che consterà di 144 pagine. Non si fa cenno invece ad un'eventuale versione ebook. Fa un po' sorridere la classificazione: "gialli-horror-noir". Crediamo che se non fosse stato cremato, Simenon, come si dice, si rivolterebbe nella tomba ad essere codificato in questo modo.
Siamo tornati a dire più o meno le stesse cose, anche perchè abbiamo visto dai commenti, dalle note e dai messaggi che l'interesse dei nostri lettori su questa nuova serie di Maigret (i racconti, visto che i romanzi sono esauriti) è notevole. E quindi una conferma di quanto avevamo anticipato ci pareva doverosa.
Si parla di nove racconti, anche se poi Wuz ne elenca solo sette.
Il nostro Andrea Franco, come al solito, nella sua nota del 23 agosto, ne aveva azzeccati 7 sui 7 presentati. Ne aveva citati altri due, di cui però non abbiamo una conferma ufficiale.
L'antologia riunisce alcuni dei racconti scritti a La Rochelle, dove si trovava Simenon nel luglio del 1938, poi raccolti in un antologia edita da Gallimard nel marzo del '44 sotto il titolo Les nouvelles Enquête de Maigret.
Ecco la previsione che il nostro Andrea faceva nella sua nota del 23 agosto: "...secondo me "Rue Pigalle e altri racconti" conterrà i primi racconti in ordine cronologico quindi La péniche aux deux pendus, L'affaire du boulevard Beaumarchais, La fenêtre ouverte, Monsieur Lundi, Jeumont, 51 minutes d'arrêt!, Peine de mort, Les larmes de bougie, Rue Pigalle , Une erreur de Maigret. Di questi ne sono quasi certo, poi non so se il volume ne conterrà altri....".
Rimangono non ufficializzati La fenêtre ouverte e Monsieur Lundi, ma vedrete che anche su quelli avrà avuto ragione.

Nessun commento: