mercoledì 26 febbraio 2014

SIMENON SIMENON. IL MAIGRET FRANCESE RISPUNTA A MARZO SU LA7


Inizia una serie francese di Maigret, l'ultimo, quello di Bruno Crémer (prima c'era stato Jean Richard). L'attore ha vestito per Antenne 2 i panni del commissario per ben 54 volte tra il '91 e il 2005. Per l'Italia non si tratta di una prima, la serie è già passata prima sui Rai 3 e poi su Rete 4. Ora ci riprova LA7. Per di più il sabato sera e anche in prima serata.
Si dice sempre che gli italiani sono più che affezionati al Maigret di Gino Cervi, per apprezzare gli altri interpreti. Ma facciamo un po' di calcoli.
La famosa serie con la regia di Landi iniziò alla fine del '64 e chiuse dpo quaattro serie nel '72. Diciamo che i fans precoci che seguirono la prima serie, potevano avere quattordici/quindici anni. Il che vuol dire che oggi, 2014, ne hanno 64/65... una platea anziana ma ancora, televisivamente parlando, decisamente valida. Molti di questi quindi hanno conosciuto Maigret e poi magari anche Simenon proprio grazie a quegli sceneggiati. Ma chi è nato dopo il '72?... diciamo '75 -'80, oggi viaggia tra la quartantina e la cinquantina. Loro non hanno conosciuto il Maigret-Cervi, se non tramite la repliche che durante gli anni la Rai ha di tanto in tanto riproposto.
Diciamo che di questo pubblico una buona metà può aver incrociato le repliche notturne o su canali altri (quindi non Rai Uno, Rai Due, Rai Tre).
Questi calcoli per sottolineare come una larga platea non conosca il nostro vecchio Maigret e non possa fare confonti... Crémer é meglio di Cervi o il nostro è insuperabile? Personalmente, pur avendo una decina d'anni quando iniziarono gli sceneggiati Rai del commmissario simenoniano, ne ho un ricordo netto (anche perchè ho rivisto le repliche e via via le puntate ripropose in edicola in vhs, in dvd...) e posso fare dei confronti. Vediamo come i telespettatori reagiranno. Si dice che il sabato sera i più giovani escano e i più anziani rimangano a casa a vedere la televisione. Ma se così fosse, si tratterebbe del pubblico che dovrebbe conoscere meglio e di più il Maigret di Cervi... il confronto scatterebbe inevitabile. E' pur vero che dal '95 gli italiani hanno imparato a conoscere il Maigret di Crémer sui canali suddetti.
Comunque crediamo che alla fine ci saranno due partiti... "meglio il Maigret  di Crèmer che nessun Maigret" e "dopo il Maigret di Cervi, quello di Crémer non regge il confronto"...
Quale partito vincerà?

18 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  2. l importante è che maigret torni sulla tv italiana,speriamo trasmettano tutta la serie

    RispondiElimina
  3. non sarebbe neppure male vedere in italia il maigret di jean richard,la serie con piu episodi di gran lunga mai realizzata,ben 90

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ottima richiesta, appoggio in toto qualsiasi iniziativa per richiedere la trasmissione della serie!

      Elimina
  4. Personalmente adoro Cervi che trovo unico ed insuperabile ma è pur sempre vero che è meglio un Maigret (qualunque ?) che nessun Maigret

    RispondiElimina
  5. cremer direi che non è un maigret qualunque,ha riscosso un successo internazionale

    RispondiElimina
  6. si inizia stasera con "maigret et la grande perche",primo episodio in assoluto girato.che sia un segnale che la 7 voglia trasmettere per un anno maigret in modo da farci vedere tutti i 54 episodi?

    RispondiElimina
  7. Esiste un solo Maigret, quello di Bruno Cremer, tutti gli altri non possono reggere il confronto!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. giustissimo il Maigret ,di Bruno Cremer è il migliore di tutti.

      Elimina
  8. per me bruno cremer e' un gran bel Maigret. Magnifico Grande uomo e attore

    RispondiElimina
  9. Ottima serie e ottima interpretazione di Bruno Cremer
    Dicono che Simenon vedesse in Cervi tutte le caratteristiche del suo Maigret; sicuramente perche' non vide Bruno Cremer

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Assolutamente d'accordo! Non capisco però perché, con tutte le porcherie che si pubblicano in DVD, non si riesce a trovare un'edizione italiana non pirata di questa serie che io trovo accuratissima in tutti i particolari, regia, interpretazione, ambientazione, colonna sonora, ecc.

      Elimina
  10. Anche ieri sera due splendidi episodi della splendida serie interpretata dal magico Cremer-Maigret !!!

    RispondiElimina
  11. Mi sembra che Crémer abbia più le physique du role di quanto l'avesse il pur bravissimo Cervi. Diciamo che è più francese....

    RispondiElimina
  12. sto cercando di ottenere uno dei tre film con jean gabin!

    deve essere una meraviglia!

    RispondiElimina
  13. Gino Cervi è un Maigret esuberante, bravo attore ma non ha silenzi.
    Bruno Cremer parla molto con lo sguardo col modo di fare. Accarezza i suoi personaggi quando sono indifesi, innocenti. Scivola sulle domande che lo coinvolgono personalmente; perdona le debolezze umane con rara bravura. Non esita a esporsi in prima persona. Non è l'attore che si mette nei panni... ma piuttosto gli episodi sembrano scritti per lui. Mi piace R

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono d'accordissimo con la sua analisi

      Elimina
    2. sono d'accordissimo con la sua analisi

      Elimina

LASCIATE QUI I VOSTRI COMMENTI, LE VOSTRE IMPRESSIONI LE PRECISAZIONI ANCHE LE CRITICHE E I VOSTRI CONTRIBUTI.