mercoledì 20 febbraio 2013

SIMENON. BUON COMPLEANNO MAIGRET !


Oggi ottantadue anni fa' veniva ufficialemente presentato Maigret, la serie di romanzi polizieschi creata dallo scrittore Georges Simenon ed edita dall'editore Fayard. L'avvenimento è importante per vari fattori. Innanzitutto perchè si presenta sulla scena della letteratura di genere un eroe anti-eroe che spinge l'dentificazione del lettore con un personaggio che esce fuori dai canoni del giallo dell'epoca. Poi perchè è il debutto di Simenon che firma con il suo vero nome, mentre per una decina d'anni aveva prodotto circa duecento romanzi e racconti con una ventina di pseudonimi. Infine segnava il passaggio dalla letteratura popolare, alimentare (come la chiamava lo stesso scrittore) e commissionata alla "semi-letteratura", dove era Simenon che decideva cosa come e quando scrivere, cimentandosi in costruzioni narrative più complesse e permettendosi una profondità e un'introspezione psicologica che prima gli era negata.
Il lancio di questo personaggio inconsueto, come protagonista di un polar, avvenne in un'altrettanto inconsueta modalità. Una festa mondana a Montparnasse, in una boit La Boule Blanche che dette vita ad un notte sfrenata che fece parlare a lungo e fu il miglior trampolino di lancio per il commissario Maigret.
Per festeggiare questa ricorrenza Simenon-Simenon pubblica oggi una short-story della nostra attachée Murielle Wenger, un pastiche letterario molto intrigante che ha molto a che fare con l'evento, il commissario e Simenon. Da non perdere.
Tanti auguri Maigret.

1 commento:

Paolo Secondini ha detto...

Auguri, Maigret!