lunedì 18 febbraio 2013

SIMENON. CONCARNEAU AGLI ONORI DELLE CLASSIFICHE

I marinai al porto di Concarneau in una foto del 1930
Oggi vi segnaliamo che su TuttoLibri de La Stampa sabato ha fatto la sua apparizione, nella sezione Narrativa straniera, il romanzo di Simenon Le signore di Concarneau da poco edito da Adelphi, che occupa il settimo posto. "Le signorine..." fu scritto nel '34  (ma poi pubblicato da Gallimard due anni dopo). La vicenda romanzesca é ambientata a Concarneau (dove si svolge anche "Il cane giallo", uno dei primissimi Maigret, scritto nel '31) ed è godibilissima e attuale, sia nei temi che nella scrittura (quante volte l'abbiamo sostenuto!). E la sua presenza tra i più moderni best-sellers in classifica ne è ancora una volta la conferma.
Si tratta uno dei primi romanzi scritti da Simenon per Gallimard, tra il '34 e il 36 furono sei i romanzi che uscirono per la famosa casa parigina (il primo fu "Le Locataire"). Era il periodo in cui lo scrittore aveva abbandonato Maigret,
lasciato l'editore Fayard e seguito per il quotidiano Paris-Soir lo scandaloso affaire Stawisky. Insomma uno snodo, un cambiamento in cui era contemplato anche l'abbandono della serie Maigret. Ma le cose non andarono come si aspettava il romanziere. Con Gallimard, che poteva essere una sistemazione definitiva, ruppe dopo una decina d'anni. La sua reputazione di detective-giornalista subì un duro colpo per la figuraccia che come investigatore fece con lo scandalo Stawisky. E Maigret non si rivelò affatto un capitolo chiuso, ma una time-line che lo accompagnerà per tutta la sua vita di romanziere.

9 commenti:

  1. a concarneau vi è anbientata la seconda delle quattro parti del romanzo "l evasion"firmato christian brulls che fayard pubblicò solo nel 1934.si tratta di una concarneau diversa da quella degli altri romanzi perchè ci viene presentata come località balneare durante il periodo estivo

    RispondiElimina
  2. Paolo Secondini18 febbraio 2013 18:15

    Molto affascinanti questi paesi o piccole cittadine della provincia francese. Credo che più in essi, piuttosto che a Parigi, si ambienti la maggior parte delle inchieste di Maigret.
    Stavo rileggendo proprio oggi, per l'ennesima volta, La vecchia signora di Bayeux, la cui vicenda si ambienta a Caen che, come Concarneau, ricorre frequentemente melle storie del commissario parigino.
    Forse Andrea saprà darci migliori ragguagli. Approfitto per salutarlo cordialmente.

    RispondiElimina
  3. avevo scritto tempo fa citando Camilleri, che la grandezza di Simenon e' nella sua atemporalita. e' talmente attuale nei suoi scritti anche dopo piu' di settanta anni dalla uscita dei suoi romanzi, che non vedo in giro termini di paragone.
    scusa maurizio ma lo fai di proposito a sbagliare i titoli, cosi ti correggiamo?

    RispondiElimina
  4. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  5. le inchieste di maigret ambientate fuori parigi sono 35 ,le altre nella capitale.a bayeux,di primo acchito, mi ricordo che vi è ambientato "le sorelle lacroix"

    RispondiElimina
  6. andrea, mi puoi dire se il racconto l'angioletto di Simenon pubblicato su la Nave Argo Adelphi esiste in un altra edizione? saluti

    RispondiElimina
  7. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  8. L'angioletto(romanzo) è il piccolo santo
    mondadori-medusa 1966 N°511
    uno dei piu difficili da trovare dei simenon mondadori e,di conseguenza,uno dei piu cari se lo si trova

    RispondiElimina
  9. PER ARMIDORO - No, faccio degli "orrori" apposta... per vedere se leggete attentamente.
    A parte gli scherzi, la fretta dei ritagli di tempo in cui è portato avanti questo blog, magari scrivendo post alle tre di notte o alle sei di mattina... oppure molto in fretta, se poi non c'è tempo per riguardarli con la sufficiente calma... il risultato sono errori (e orrori) di battitura anche nei titoli. Il ritmo quotidiano crea anche questi problemi...
    Ti prego quindi, Armidoro, fai buona guardia!

    RispondiElimina

LASCIATE QUI I VOSTRI COMMENTI, LE VOSTRE IMPRESSIONI LE PRECISAZIONI ANCHE LE CRITICHE E I VOSTRI CONTRIBUTI.