mercoledì 8 febbraio 2017

SIMENON SIMENON. I RACCONTI GIOVANILI SOTTO PSEUDONIMO /2

 Elenco e tipologia dei periodici  che pubblicarono gli scritti "goliardici"
  
SIMENON SIMENON. LES CONTES DE JEUNESSE SOUS PSEUDONYME /2  
Liste et typologie des journaux qui publièrent les écrits "galants" 
SIMENON SIMENON. THE YOUTH TALES UNDER PSEUDONYM/ 2 
List and typology of the newspapers that published the "bawdywritings 

Passiamo alla produzione che potremmo definire “meno seria”, quella dei "contes galants". Tra il 1924 e il '31 anche la rivista umoristica Le rire vide la comparsa delle opere del giovane Georges, lo fece per ben tredici volte utilizzando spesso il nome Gom Gut; fu invece lo pseudonimo Poum et Zette ad essere usato maggiormente tra il '24 e il' 28 nella rivista Sans-Gêne che vide ben 98 “contes (alcuni di essi furono ripresi nel '26 sul periodico “La vie joyeuse). Importante nella produzione simenoniana il contributo dato alla rivista Paris Plaisirs con 54 testi pubblicati tra il 1925 e il' 31 con le firme Georges Sim, Luc Dorsan e Gom Gut, e proprio nello stesso periodo apparvero 17 racconti sul periodico Gens qui rient utilizzando gli stessi pseudonimi più il neoconiato Pan; 63 titoli per L'Humour tra il '24 e '29, sempre confermando gli stessi pseudonimi, i quali erano ormai diventati conosciuti nei giornali umoristici dell'epoca. 
Nel periodo tra il 1924 e il 1926 uscirono, prevalentemente con il nuovo pseudonimo Kim, 18 racconti per Le sourire, 20 per Mon Flirt firmati Misti e Aramis. 
La produzione galante più numerosa riguarda però quella uscita su Paris Flirt con gli pseudonimi Jean Sandor, Luc Dorsan e Gom Gut, ma soprattutto quella comparsa su Frou Frou tra il 1923 e il 1931 in cui Simenon si sbizzarri' negli anni ad utilizzare tutti gli pseudonimi precedentemente utilizzati fornendo a questa rivista umoristica centinaia e centinaia (all'incirca 530!!) di trafiletti comico-erotici, la cui pubblicazione proseguì sporadicamente  fino al 1935 quando ormai lo  scrittore era affermato realizzatore di opere letterarie "serie" e la stessa  rivista goliardica aveva cambiato testata unendosi con Bonne humeur. 
Chiaramente in tutti i casi menzionati si tratta di opere minori, ma leggerle ci fa apprezzare maggiormente il percorso di crescita dello scrittore e ci fà anche notare come alcune situazioni siano poi state riprese nella seguente produzione “matura”. 

  
Andrea Franco 

Nessun commento: