sabato 20 novembre 2010

CANNES 1960: SIMENON GIUDICE E FELLINI IN GARA

A Roma si è conclusa all'inizio di novembre la quinta edizione del "Festival Internazionale del film di Roma".  Cinquanta anni fa' (maggio 1960) si svolgeva la 13esima edizione del "Festival del Cinema di Cannes". Chi ricorda che allora il presidente della giuria fu Georges Simenon? Tra i film in concorso di una strepitosa sezione ufficiale ricordiamo "L'avventura" di Michelangelo Antonioni • "Le trou" di Jacques Becker, • "La fontana della vergine" di Ingmar Bergman • "La dolce vita" di Federico Fellini • "Mai di domenica" di Jules Dassin • "Ombre bianche" di Nicholas Ray • "Violenza per una giovane"  di Louis Buñuel • "I monelli"  di Carlos  Saura. Simenon in quell'occasione conobbe personalmente Fellini e scoccò una scintilla tra i due che si trasformò non solo in un'amicizia, ma anche in una notevole stima professionale reciproca e addirittura in un idem sentire. Va da sè che Simenon fece fuoco e fiamme per far vincere Fellini la Palma d'Oro. E pur tra mille polemiche e contestazioni ci riuscì, anche se giurò di non voler mai più presiedere una giuria. Ma intanto il "magico" incontro con Fellini era avvenuto

Nessun commento: