domenica 21 novembre 2010

SIMENON, NON ERA UN PERSONAGGIO SEMPLICE

"... Uno scrittore, ma prima ancora un uomo, molto compicato, pieno di contraddizioni, che sulle prime mi era abbastanza antipatico. Non sopportavo che facesse una serie di cose esorbitante: lo ritenevo un atteggiamento. Da piccolo invece di leggere qualche libro, come fanno tutti i bambini, ne divorava decine alla settimana. Da adulto ha iniziato a scrivere producendo con un ritmo impressionante: un libro al mese e avrebbe voluto fare ancora di più. Si vanta di aver posseduto diecimila donne. Insomma un tipo a prima vista insopportabile. Cambiava casa come io e te cambiamo vestito e ogni tanto ...via! Si cambia anche paese: Belgio, Francia, Stati Uniti, Canada, Svizzera e nel frattempo viaggi in Polinesia, in Africa, in Oriente... (il commissario Maigret scopre Simenon e la sua vita da "Maigret e il caso Simenon" BdV-Robin • Roma 1998)
http://books.google.it/books?id=UGy7lBhgWaMC&printsec=frontcover&dq=maigret+e+il+caso+simenon%2C+maurizio+testa&source=bl&ots=kIlrvmxnrZ&sig=ar0_XFwcK761qlxaZNpwjELuPBQ&hl=it&ei=ZRTZTI34KI32sgaJ28HyBw&sa=X&oi=book_result&ct=result&resnum=1&ved=0CBkQ6AEwAA#v=onepage&q&f=false

Nessun commento: