mercoledì 18 luglio 2018

SIMENON SIMENON. LE STAGIONI E I LUOGHI DEI ROMANZI

Alcune statistiche sulle opere dell’autore 

SIMENON SIMENONLES SAISONS ET LES LIEUX DES ROMANS 
Quelques statistiques sur les oeuvres de l’auteur 
SIMENON SIMENON. SEASONS AND PLACES IN THE NOVELS 
Some statistics about the author's works


Simenon ha ambientato le sue opere in tutte le stagioni. Era solito scrivere quando gli veniva l’ispirazione (amava dire di cadere in “état de roman”) e questo poteva capitare in ogni periodo dell’anno. Analizzando la stagione di scrittura con quella di ambientazione delle sue opere possiamo notare come spesso queste non corrispondano. Nello specifico possiamo notare che 37 romanzi sono ambientati in primavera, 51 in estate, 48 in autunno e 41 in inverno. In 12 casi su 37 l’ambientazione e la data di scrittura primaverili non corrispondono, in ben 19 su 51 non corrisponde quella estiva, 13 volte su 48 differisce la stagione autunnale anche in 15 casi su 43 l’inverno non corrisponde. In 5 circostanze i romanzi non hanno riferimento ad una sola stagione nel loro svolgimento. 
Passando invece ai luoghi in cui sono ambientati i libri dell’autore possiamo notare come Parigi e la sua regione siano lo scenario più utilizzato, le troviamo infatti in ben 76 casi, al secondo posto troviamo la provincia francese (ma in alcuni casi belga, olandese o svizzera) con 58 ambientazioni, seguono poi gli Stati Uniti con 12, la Costa Azzurra con8, i paesi equatoriali o tropicali con 7 e l’Europa orientale con 2. Va segnalato come 16 opere si svolgano in più località mescolando quelle precedentemente esposte. 
Da notare come il Simenon giovanile era solito variare di  molto le ambientazioni dei suoi romanzi (non a caso gli anni trenta corrispondono a quelli dei suoi viaggi in giro per il globo), i romanzi americani sono quasi tutti del periodo in cui, tra la metà degli anni quaranta e la metà dei cinquanta, lo scrittore visse negli Usa mentre dagli anni sessanta in poi la quasi totalità delle sue opere è ambientata nella capitale francese (lo stesso Simenon all’epoca era diventato stanziale, sia pure in Svizzera, nel cantone di  Vaud). 

Andrea Franco 

Nessun commento: